Il Vaticano ospita i ritratti di Adamo Antonacci stampati in inkjet fine art certificato.

Tag

Potrebbero interessarti

MARIO RIZZI: "Byat" @ MUSEO PECCI DI PRATO - Post Produzione Collaborativa, Stampa Fine Art e Cornici Artigianali per Foto di Grande Formato
FERZAN OZPETEK: "VENETIKA" @ MAXXI, ROMA.
Fondazione Alinari : “Italiae. Dagli Alinari ai maestri della fotografia contemporanea” - Fine Art Print Sotto Plexiglas @ Forte Belvedere, Firenze.
Marinella Senatore per Alfabeto Treccani: “Bodies in Alliance/Politics of the Street” – Stampa Certificata Inkjet Fine Art con Cornici Artigianali e Finiture Personalizzate
MAURIZIO BERNI: “Natura e Musica” @ Piazza del Mercato di Siena
Il Vaticano ospita i ritratti di Adamo Antonacci stampati in inkjet fine art certificato.

ADAMO ANTONACCI/STRANEMANI: “Divine Creature” @ MUSEI VATICANI

Quando Adamo Antonacci della Stranemani International è venuto nel nostro laboratorio fotografico abbiamo immediatamente capito che insieme avremmo fatto cose molto belle insieme. Adamo insieme alla sua casa di produzione ha prodotto numerosissimi film di animazione, serie tv e campagne di comunicazione. Provenendo da un background estremamente operativo ci siamo subito capiti pur lavorando in ambiti diversi.

L'idea di Adamo Antonacci e Sivia Garutti era quella di creare una mostra che presentasse DIECI OPERE DI GRANDISSIMO FORMATO a tema religioso che ripercorressero i momenti più importanti della VITA DI GESU'. Per fare questo hanno attinto al ricchissimo patrimonio iconografico dell'ARTE SACRA. In parole povere hanno "MESSA IN SCENA" i grandi QUADRI della tradizione religiosa utilizzando degli "ATTORI" DISABILI veicolando un fortissimo messaggio.

Per ricreare le complesse scene delle opere di riferimento Stranemani International ha realizzato un VERO E PROPRIO SET DI RIPRESA degno delle migliori produzioni cinematografiche. Sono stati impiegati anche carpentieri, truccatori e artigiani del legno che hanno letteralmente costruito gli oggetti di scena. La complessa RICERCA ICONOGRAFICA che ha supportato gli scatti fotografici a opera di Leonardo Baldini è alla base del successo di questa incredibile serie fotografica. Le immagini ottenute sul set fotografico sono state poi post prodotte sotto la supervisione di Adamo e Silvia per ottenere così il massimo impatto visivo.

 


Il nostro laboratorio fotografico si è occupato dell'OTTIMIZZAZIONE per la STAMPA INK JET FINE ART e della realizzazione dei montaggi su pannello e delle cornici artigianali.
Per poter stampare in fine art immagini così ricche di dettagli e dai passaggi tonali così forti abbiamo come prima cosa effettuato un paio di sessioni di STAMPA COLLABORATIVA.
Grazie ai nostri SCHERMI CALIBRATI PROFESSOINALI
 la fase di soft proofing è stata decisamente agevole mentre quella di prova di stampa grazie al nostro RIP di stampa si è svolta senza grosse sorprese. Per quanto riguarda LA CARTA FINE ART dopo una serie di prove e confronti abbiamo deciso, di comune accordo con Adamo e Leonardo, di optare per una classica HAHNEMUEHLE FINE-ART BARYTA. 

Questa è una carta 100% alpha-cellulosa con finitura baritata. Il suo bianco brillante e i neri profondi la rendono una carta perfetta quando si vuole stampare in ink jet fine art immagini ricche e contrastate. La scelta è ricaduta su questa carta fine art per stampa glicée poiché è di qualità museale e assolve gli standard per la CERTIFICAZIONE ISO 9706. Questa carta presenta l`aspetto visivo e tattile delle tradizionali carte artistiche Hahnemuhle. Il coating con solfato di bario assicura la tipica finitura gloss delle tradizionali carte baritate da camera oscura.La formulaizone del coating assicura un ampio gamut colore con altissima definizione dell`immagine e profondità colore. Essendo una carta fine art Ideale per stampe fotografiche in bianco e nero grazie all`altissimo D-Max e alla resa delle sfumature rende benissimo anche su stampe a colori come quelle di “Divine Creature”.

 



Le stampe finali hanno sbalordito tutti in quanto sono riuscite a rendere fisica la visione di Adamo e Silvia. Trattandosi poi di interpretazioni “fotografiche” di classici della pittura religiosa poterli toccare con mano ha dato ulteriore profondità a questo complesso progetto fotografico.
Avremmo potuto banalmente optare per delle stampe su canvas fine art, per avvicinare ancora di più le fotografie di Leonardo Bandini alle opere di riferimento ma sarebbe stata un'operazione troppo facile.
Di comune accordo con la committenza invece abbiamo scelto di utilizzare LA MIGLIORE STAMPA INK JET FINE-ART PER CREARE OPERE MODERNE dal punto di vista tecnico ma radicate nell'iconografia della nostra tradizione.

Questa mostra fotografica è stata subito un GRANDISSIMO SUCCESSO sia di pubblico che di crititca.
Dopo essere stata presentata al Museo dell'Opera del Duomo di Firenze la mostra è approdata nelle prestigiose sale dei Musei Vaticani. 
Avendo avuto il privilegio di assistere all'opening ai Musei Vaticani di questa mostra fotografica abbiamo potuto partecipare all'emozione del pubblico ma soprattutto a quella degli “attori” e delle loro famiglie che hanno reso possibile la realizzazione di un progetto così tanto complesso tecnicamente quanto appagante dal lato umano.

L.D.S.