Lightbox bifacciali fine art artigianali per le architetture notturne di Luca Capuano.

Tag

Potrebbero interessarti

ORNELLA TONDINI: Scansioni a Tamburo e Stampa Bianco e Nero Fine Art – “Lisola Calvaria” @ OCRA Montalcino 2017
Veronica Gaido: “Aphrodite” - Stampa Fine Art sotto Plexiglass
LUCA CAPUANO – Lighbox Fine Art @ NYU Gallery Abu Dhabi
FERZAN OZPETEK: "VENETIKA" @ MAXXI, ROMA.
Antonio Biasiucci: “Corpo Latteo” - Lightbox Fine Art e Post Produzione Collaborativa @ Magazzino Gallery, Roma.
Lightbox bifacciali fine art artigianali per le architetture notturne di Luca Capuano.

LUCA CAPUANO: “Refugee Heritage” – Lightbox Fine Art di Grande Formato @ Chicago Architecture Biennale 2019

La realizzazione di un LIGHTBOX CON STAMPA FINE ART RETRO ILLUMINATA è un processo che richiede un grande expertise non solo a livello di FINE ART PRINT ma anche di LAVORAZIONI ARTIGIANALI. I lightbox bifacciali che abbiamo realizzato per la personale di Luca Capuano "Refugee Heritage" prima in mostra alla New York University Gallery di Abu Dhabi e ora esposte a Chicago nel prestigioso contesto della Biennale di Architettura sono il perfetto esempio di questa lavorazione di eccellenza.
La produzione di Stampe Fine Art Retro Illuminate è il punto di incontro fra la Stampa Fine Art (Inkjet o cprint) e il saper fare artigianale richiesto per creare gli chassis in legno o alluminio personalizzati e la parte elettrica.
Grazie all'esperienza decennale nel campo dei lightbox sia commerciali che artigianali il nostro laboratorio di stampa fotografica professionale ha saputo creare una soluzione su misura rispettando le specifiche dell'autore.

La mostra fotografica "Refugee Heritage" di Luca Capuano è infatti costituita da 8 lightbox bifacciali di grande formato (120x180cm) con cablaggi a scomparsa nel pavimento. Generalmente i lightbox "standard" sono oggetti da mettere a parete, in questo caso invece l'autore ha voluto creare veri e propri "monoliti" per creare una vera e propria installazione.
L'arte contemporanea è stata sempre affascinata dai mezzi e dagli artifici del mondo della comunicazione pop e dell'industria. Il lightbox infatti è un'oggetto di origine pubblicitaria nato per rendere ancora più visibili e accattivanti le immagini pubblicitarie soprattutto durante la notte. Vedere un'immagine mediante retro illuminazione crea un effetto di brillantezza, saturazione e tridimensionalità. Questo tipo di tecnica di realizzazione si sposa benissimo con immagini di fotografia architettonica notturna, paesaggistica e fotografia astronomica.

LUCA CAPUANO: “Refugee Heritage”

Come anticipato la creazione di un lightbox con stampa retro illuminata fine art rappresenta la convergenza delle expertise del nostro laboratorio di stampa fotografica professionale. Per realizzare questo tipo di prodotto è necessario partire da una STAMPA FINE ART IMPECCABILE. Offriamo ai nostri clienti due possibilità per quanto riguarda la stampa su pellicole retro illuminate: la prima è rappresentata dalla tecnologia Inkjet e la seconda dalla cprint col nostro INGRANDITORE DIGITALE LAMBDA DURST. Di solito prediligiamo la STAMPA INKJET FINE ART su pellicola opalina quando abbiamo foto che richiedono saturazioni estreme mentre in caso di foto dagli alti contrasti ricorriamo spesso alla cprint lambda.

La prima cosa che abbiamo fatto è stata quella di passare un paio di giornate in laboratorio insieme a Luca Capuano per una fase di intensa POST PRODUZIONE COLLABORATIVA FINALIZZATA ALLA STAMPA. Per noi è infatti fondamentale che il fotografo professionista come l'amatore trovino nelle stampe finali il contenuto e l'essenza del loro lavoro fotografico.
Prima di andare in stampa abbiamo anche eseguito delle doverose test prints che una volta valutate insieme all'autore ci hanno dato la possibilità di effettuare le ultime regolazioni.

LUCA CAPUANO: “Refugee Heritage”

La stampa fine art è stata poi calandrata su un particolare PLEXIGLASS MUSEALE ULTRA CLEAR predisposto per diffondere in maniera uniforme la luce proveniente dal sistema LED. Questa incredibile tecnologia che negli anni ha fatto passi da giganti grazie: ai suoi bassissimi consumi, alla sua estrema luminosità e facilità di applicazione è il cuore pulsante dei nostri lightbox fine art. Un'altra interessante caratteristica di questo illuminante è quello di poter controllare con un semplice telecomando wireless non solo la luminosità ma anche la temperatura colore e addirittura lo HUE.


Nel caso della mostra di Luca Capuano, trattandosi di immagini dal gusto prettamente fotografico abbiamo optato per una stampa cromogenica Lambda Drust su pellicola per retro illuminazioni Fujitrans. Una volta assemblate le opere sono state imballate con CASSE PER SPEDIZIONI INTERNAZIONALI e recapitate direttamente presso la sede espositiva. Grazie alla modularità dei nostri lightbox l'installazione è stata estremamente semplice rendendo la committenza ancora più contenta.


Lavori complessi come questo ci hanno spinto nell'ultimo anno a fare importanti investimenti per quanto riguarda la nostra sede di Calenzano (a pochi chilometri da Firenze) e a aprire un CENTER CHROME MILANO SHOWROOM dedicato al meglio della stampa fine art.
Produrre una mostra come quella di Luca Capuano infatti richiede un intenso lavoro di collaborazione tecnica e relazione umana che può esser svolto solo in presenza. Per questo motivo quanti operano nel capoluogo Lombardo possono trovare tutti i nostri servizi in un vero e proprio laboratorio satellite dedicato alla Stampa Fine Art su Milano.

L.D.S.